Rimuove efficacemente le macchie di moquette

 

Un tappeto deve resistere molto nella vita di tutti i giorni. Un movimento sconsiderato della mano e la tazza di caffè o il bicchiere di vino rosso si ribalta e l'amato tappeto dei sogni sembra rovinato. Di solito non è necessaria una costosa pulizia della moquette. Di seguito troverai suggerimenti e trucchi efficaci su come rimuovere le macchie brutte dal tuo articolo preferito.

 

Tratta le macchie della moquette il prima possibile

Quando si rimuovono le macchie, è importante reagire il più rapidamente possibile. Se la macchia è più vecchia ed è già penetrata in profondità nelle fibre del tappeto, spesso solo i detergenti chimici possono aiutare. Tali agenti sono generalmente molto aggressivi e possono attaccare in modo permanente il colore del tappeto. Liquidi e sporco devono essere sempre puliti immediatamente con un panno assorbente o carta domestica. Ma: mai strofinare! Tamponando delicatamente eviterai che la macchia penetri ulteriormente nel tappeto. I residui solidi devono essere rimossi il più completamente possibile con un cucchiaio o il dorso di un coltello.

Di seguito, ti diremo come utilizzare semplici rimedi casalinghi per rimuovere delicatamente le macchie dal tuo tappeto preferito. Tuttavia, dovresti sempre provare prima i metodi che abbiamo presentato su un'area poco appariscente per evitare qualsiasi scolorimento causato dalla rimozione della macchia. Durante la pulizia, dovresti anche tamponare la macchia dall'esterno verso l'interno, senza strofinare, cioè dal bordo al centro.n.

 

I migliori rimedi casalinghi per le macchie sui tappeti Acqua minerale e bicarbonato di sodior

Due rimedi casalinghi che abbiamo quasi sempre in casa e che possono aiutare con tutti i tipi di macchie sono l'acqua minerale e il bicarbonato di sodio convenzionale. L'acido carbonico nell'acqua minerale scioglie il tessuto e quindi scioglie la macchia, che può essere tamponata o attorcigliata dopo la spruzzatura.n.

Se l'acqua minerale non aiuta, puoi usare uno spazzolino da denti per mettere un po' di bicarbonato di sodio sulla macchia. Dopo un breve tempo di esposizione, questo può essere rimosso di nuovo con un aspirapolvere.

 

Togliere dal tappeto il classico vino rosso e caffèn

Il trattamento immediato è il fiore all'occhiello delle macchie di vino rosso, il metodo tradizionale aiuta qui. Per assorbire il vino rosso, puoi cospargere la macchia con sale o bicarbonato di sodio. Ma attenzione: il sale va usato solo con cotone o fibre sintetiche. Su lana e seta, il sale provoca danni al colore e alle fibre, quindi sulle fibre naturali è meglio trattare la macchia invece con il succo di limone. Quindi tampona la macchia dal tappeto con acqua minerale o schiuma detergente.

Una combinazione di acqua minerale e detersivo per piatti, che puoi usare per tamponare la macchia, è particolarmente efficace per le macchie di caffè. Il sapone o l'alcool possono aiutare con le macchie di caffè che si sono già asciugate. Questi agenti dovrebbero anche essere tamponati con cura sulla macchia e lavati via con un po' d'acqua dopo un breve tempo di esposizione. Anche il lievito per dolci funziona bene.

 

Cura miracolosa per le macchie di cibo: succo di limone

Il succo di limone aiuta contro la maggior parte delle macchie di cibo. Il seguente sporco nel tappeto può essere efficacemente trattato con quest'arma meravigliosa:

 

  • Caffè, tè e Coca-Cola
  • Birra, liquori e long drink
  • frutta e succhi di frutta
  • Senape, ketchup e salsa di pomodoro
  • Salse come curry, peperoncino, soia e maggi

 

Per rimuovere le macchie dal tappeto, spruzza prima il succo di limone sulla zona interessata. Dopo un breve tempo di esposizione non superiore a un'ora, tamponare delicatamente la macchia. Quindi ripetere il processo di tamponamento con acqua minerale o del detersivo per piatti o schiuma detergente.

In caso di macchie molto ostinate, che non possono più essere rimosse completamente con il succo di limone, si può anche spargere del quark sulla zona (lasciare agire per circa 4-5 ore). Poi tampona come di consueto e poi tampona ancora con acqua minerale o schiuma detergente.

 

Macchie di olio e grasso nella moquette

Un metodo simile a quello utilizzato per il cibo viene utilizzato per l'olio o lo sporco grasso sul tuo tappeto preferito. Per fare questo, però, mescolate il succo di limone con un po' di alcol (dalla farmacia). Per lavorare sulla zona interessata del tappeto, bagnalo prima con questa miscela. La macchia viene poi tamponata nuovamente e trattata con acqua minerale o schiuma detergente. Questo metodo può essere utilizzato per il seguente sporco:

 

  • cacao, latte e derivati
  • Trucco, rossetto e creme
  • Grassi, oli e anche olio per auto
  • Maionese
  • lucido per mobili
  • erba

Casi speciali nella pulizia dei tappeti

Infine, vorremmo darti alcuni consigli per la pulizia di tipi speciali di macchie. Ciò comprende:

 

  • Sangue, uovo e tuorlo: È imperativo che queste macchie siano sempre trattate a freddo. Per fare ciò, spruzza prima la macchia con acqua minerale gassata. Quindi tampona accuratamente la macchia.
  • Resina: La resina può essere sciolta con trementina. Quindi trattare con acqua minerale e schiuma detergente.
  • Cioccolato e gomme da masticare: Il modo migliore per rimuovere la gomma da masticare o il cioccolato dal tappeto è prendere uno spray a velo dalla farmacia. Puoi spruzzare la gomma da masticare con esso. In alternativa, puoi anche lavorare con impacchi freddi o una busta di cubetti di ghiaccio. Quindi puoi sbriciolare le parti ghiacciate con un martello o un utensile simile. Il residuo può quindi essere accuratamente rimosso con un cucchiaio o uno spazzolino da denti, spazzolato o rimosso con un aspirapolvere.
  • Lacca (solubile in solvente): La vernice è meglio tamponare con diluente universale.
  • Ruggine e inchiostro: Pretrattare con antiruggine o con una soluzione tiepida di sale di trifoglio al 5% (acido ossalico) e poi tamponare con acqua minerale o schiuma detergente.
  • lucido per scarpe: Rimuovere i solidi con il dorso di un coltello o un cucchiaio. Tamponare il residuo residuo con alcool e poi tamponare nuovamente la macchia trattata con schiuma detergente o acqua gassata.
  • Catrame: Rimuovere accuratamente il catrame con un cucchiaio, quindi spennellare la macchia con burro o glicerina e lasciare agire per circa 8 ore. Perforare con alcool, acquaragia o acquaragia e poi tamponare con acqua minerale o schiuma detergente.
  • Cera: Con la cera, si è dimostrato utile stirarlo con uno strato di carta assorbente convenzionale. Non impostare il ferro troppo caldo. Questo vale soprattutto per le fibre sintetiche e la lana, poiché altrimenti le fibre potrebbero diventare arruffate. I resti possono essere tamponati con un cucchiaio o con lo spirito e un panno di pile.n.
  • Penne a sfera e pastelli a cera: tamponare con lo spirito bianco aiuta qui. I segni di penna a sfera possono essere sciolti con succo di limone caldo. Successivamente viene trattato nuovamente con acqua minerale e/o schiuma detergente.

 

Ci auguriamo che con questi suggerimenti tu sia stato in grado di rimuovere efficacemente lo sporco sgradevole dal tuo tappeto preferito in modo che tu possa continuare a goderti il tuo tappeto in futuro. Nel nostro articolo sul blog«3 consigli per una corretta cura del tappeto» abbiamo anche messo insieme suggerimenti e trucchi per la cura generale dei tappeti.

TORNA IN CIMA